Menu

Londra: piccoli angoli di incanto.

Londra: piccoli angoli di incanto.

 

.. In qualche modo Londra sembra avere più stranezze di qualsiasi altro posto sulla faccia della terra.

Oggetti fuori luogo, bizzarri, o collocati in posti dove siamo passati tante volte ma dei quali non ci siamo mai resi conto. Cose non più utilizzate, delle quali neanche gli inglesi conoscono la storia, ma che per il solito spirito di continuità con il passato vengono mantenute in piedi.

Intendo portarvi a spasso tra le vie e viuzze di questa città più intrise di fascino, nostalgia e spettacolarità. Dove respirare e assaporare il piacere e la bellezza di un sogno ad occhi aperti.

Cominciamo da Goodwin’s Court, e dunque Benvenuti nel passato! Vicolo popolato da meravigliose ‘bay windows’ e lampade a gas, un luogo nascosto che vi porterà indietro nel tempo. Nel 1690, quando è stata costruita questa caratteristica fila di negozi: passeggiate con calma e assaporate tutta la bellezza della sensazione appartata, lontani dai bus rossi a due piani che accompagnano i turisti nel loro tour the force in giro per Londra.

Proseguiamo e concediamoci una nota di stile. Eccoci a Lock & Co.

Se vi piaccio i cappelli, i cappelli veri, non quelle cose bislacche che si mettono in testa per fare jogging o quando non si è avuto il tempo di fare lo shampoo, dovete fare un salto da Lock & Co. Vantano di essere il negozio di cappelli più antico al mondo e sono gli inventori della bombetta, ideata per proteggere i guardacaccia dai rami sporgenti. Fin dalla sua fondazione nel 1676, il negozio è stato visitato da Lord Byron, Oscar Wilde, Charlie Chaplin e Clark Gable e si possono ancora vedere i calchi delle teste per creare i cappelli.

Adesso vi va una breve sosta di relax zen lontano da tutto e tutti?

Se volete sfuggire dai rumori assordanti di una delle città più trafficate del mondo, i Japanese Roof Gardens sono tra le cose più insolite da vedere a Londra. Ciottoli, sassi artistici e altre cose zen sono il décor in cui sarete immersi sul tetto della School of Oriental and African Studies.

E poi c’è Trinity Buoy Wharf, una comunità artistica situata su una minuscola penisola tra il Tamigi e Bow Creek. Salvato dalla rovina, questo luogo è l’espressione della creatività di Londra, dalla Fondazione della Royal Drawing School al museo dedicato a Michael Faraday. Una breve gita in barca a Trinity Buoy Wharf è tra le cose più economiche che potete fare a Londra, in grado di garantirvi un’autentica esperienza del lato più cool della città.

Non può mancare la tappa a The British Library Treasures Gallery. Dai quaderni di Leonardo da Vinci alla Magna Carta, se siete appassionati di storia, questa bellezza è da vedere a Londra per respirare il meglio della cultura senza spendere nemmeno un centesimo.

Se siete dei classici gentiluomini, invece, o semplicemente amanti ed estimatori dello stile british, Jermyn Street è il vostro punto di riferimento a Londra. Dagli strumenti vintage per la cura della barba alle camicie old school, Jermyn Street è una delle cose più interessanti da visitare a Londra, lontano dai negozi di High Street di Piccadilly Circus. Charme e fascino puri, da ammirare e respirare deliziandosi.

Restando in tema di stile, La moda alternative di Carnaby Street, con centinaia di negozi annidati in uno degli angoli più cool di Londra, Carnaby Street è il luogo in cui potete trovare boutique britanniche accanto a negozi di moda vintage e persino di grandi marchi. Vi dico solo che se volete portarvi a casa il meglio di Londra dovete passare di qui.

Arriviamo al dunque e al momento più dolce e importante per tutti gli inglesi, ma anche per NOI! Ormai sono tanti i luoghi in cui puoi godere della tradizione del tè. Ti dico subito che i costi per vivere l’esperienza sono medio alti, è vero che si possono trovare soluzioni low cost, ma in realtà se vuoi provare, il mio consiglio è quello di viverlo come si deve. Ma quello di cui mi hanno parlato meglio in assoluto, sia come location che come qualità, è quello servito nella Library Lounge del Marriott County Hall. Il costo a persona è di 36£, ma in pratica sarà una cena con le miriadi di tramezzini, scones caldi, tartine e torte.

Un buon tè richiama sempre il fascino rugoso delle pagine di un libro. Un consiglio molto personale, adorando particolarmente l’atmosfera delle vecchie librerie, è di visitarne più di una poiché ce ne sono tante e sparpagliate ovunque. Queste due delle tante:

Daunt Books, zona Marylebone High Street (fermata Marylebone), con scaffali di legno e il profumo dei vecchi libri. Sembrerà di essere nel 1800. La definirei una libreria aristocratica.

Foyles a Charing Cross, ha più di 100 anni, è molto meno suggestiva a livello di arredi rispetto alla precedente ma è comunque un paradiso per gli amanti dei libri, si può stare ore seduti sui divani a leggere. In più è davvero molto grande.

Proseguiamo nella nostra passeggiata piena di incanto ed emozione, ed approdiamo a St Dunstan in the East. È un piccolo parco in mezzo alla city (fermata metro Monument), quasi un giardino, piuttosto decadente come le rovine della chiesa presente. Però è un’oasi di pace, suggestiva a dir poco, lontano anni luce dalla confusione del traffico e dai grattacieli, in realtà addossati quasi al giardino. Impossibile non rigenerarsi e farsi forza dei pensieri più sani, puliti e ottimisti per proseguire nel vostro tram tram quotidiano.

Una tappa obbligatoria è il Museo di Sherlock Holmes. Adoro! Suddiviso su tre piani. Al primo c’è lo studio dell’investigatore, con tutti i suoi strumenti usati per risolvere i casi. Al secondo si trovano le camere del dottor Watson e della signora Hudson. Al terzo piano invece potete vedere delle scene tratte dai romanzi, realizzate con modellini di cera. Non è davvero elettrizzante tutto ciò?

Ma quanto è stata appassionante questa passeggiata (al momento virtuale) tra le vie della stupefacente segreta Londra, non trovate?

E quindi? Cosa aspettate a prenotare? Go Go!

Booking.com
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
Marzo 13, 2019
Mille e una .. Dubai
Marzo 21, 2019
Intensa e segreta New York
Per rimanere aggiornato sulle ultime notizie iscriviti alla nostra newsletter inserendo il tuo indirizzo email: